News

Make an artwork of yourself a Brescia

Di recente siamo stati ospiti di AutismArt, un’associazione per ragazzi autistici di Brescia nata e voluta da genitori di ragazzi autistici, artisti in carriera, professionisti del settore legale, medico e scientifico per far fronte all’esigenza di informazione sull’autismo. Con una selezione delle opere che formano il corpo della mostra itinerante abbiamo partecipato a Make an artwork of yourself, l’evento culturale di arti grafiche e laboratori per bambini autistici in programma dal 6 al 13 dicembre presso il MO.CA a Brescia.

L’ex Tribunale della città lombarda, convertito in uno spazio vitale dedicato alla pittura, il cinema, la fotografia, il teatro e tanto altro, è stata la sede della sfida culturale che mette al centro le persone con disturbi dello spettro autistico. Cambia la destinazione d’uso, non anche quel microcosmo di vite e di storie che rappresenta il cuore pulsante del luogo, un palazzo tra i più prestigiosi della città (Palazzo Martinengo Colleoni), in cui oggi trovano degna, seppure temporanea, collocazione i lavori degli artisti.

Abbiamo accolto con entusiasmo l’invito a portare avanti una riflessione che coinvolge la società a vari livelli, politico, famigliare, culturale, e trasforma progressivamente l’indifferenza in un’occasione evolutiva, di conoscenza. Visualizzare l’opera equivale a valorizzare la creatività della persona autistica, presente e riconoscibile con le sue emozioni non solo nella tela ma anche nella comunità.

Le opere esposte sono state una ventina, piccola ma significativa raccolta di dipinti realizzati da artisti lombardi e toscani tra cui Roberta Biondini, allieva dell’Accademia Carrara di Bergamo che ritroveremo in una bella performance live anche alle Gallerie d’Italia a Milano il prossimo 29 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top