Il Progetto

La mostra

L’Arte risveglia l’anima è un progetto internazionale di inclusione culturale e sociale elaborato e promosso dall’Associazione Autismo Firenze, l’Associazione culturale L’immaginario e l’Associazione Amici del Museo Ermitage (Italia) con l’obiettivo di contribuire a sensibilizzare la società e a modificare l’atteggiamento nei confronti delle persone con disturbi dello spettro autistico, valorizzandone le potenzialità creative. E’ patrocinato dal MIBACT.

 

Nato da un’idea di Mikhail Piotrovski, Direttore del Museo Ermitage, il progetto curato da Cristina Bucci consiste in una mostra itinerante che espone oltre 70 lavori di 24 artisti – 18 pittori e 6 ceramistiprovenienti da varie città della Toscana, del Piemonte, della Lombardia, Lazio e Marche.

 

Dopo il debutto a Firenze presso il Museo di Palazzo Davanzati (1-25 aprile) e la Sala del Basolato del Comune di Fiesole (2-25 Aprile), la mostra ha proseguito il suo viaggio verso Roma (9 – 25 giugno), ospite dei Musei di San Salvatore in Lauro, e verso Pistoia (18 – 30 ottobre) dove è stata allestita presso l’ex Chiesa di San Giovanni Battista. Nel 2018 approderà a Milano (Gallerie D’Italia, dal 28 marzo), Lugano, Mosca, San Pietroburgo.

 

In via del tutto eccezionale, su iniziativa dell’On. Venera Padua, membro della Commissione Igiene e Sanità del Senato, i rappresentanti delle tre associazioni promotrici dell’evento sono state ospitate a Palazzo Madama (sede del Senato) per una giornata di presentazione del progetto cui hanno preso parte, tra gli altri, il presidente del Senato Pietro Grasso e il sottosegretario di Stato alla Salute Davide Faraone.

 

I laboratori

Nelle sedi espositive di Firenze e Roma, nel periodo precedente all’apertura della mostra, sono stati realizzati inoltre laboratori e attività museali per giovani e adulti con disturbi dello spettro autistico finalizzati sia alla disseminazione di progetti museali accessibili alle persone con disturbi dello spettro autistico, sia alla realizzazione di opere ad hoc da parte di artisti autistici.

 

Il catalogo

In tutte le sedi la mostra è accompagnata da una pubblicazione che porta lo stesso titolo (L’arte risveglia l’anima). Il volume, oltre a presentare 24 artisti italiani e 4 artisti russi attraverso le loro opere, offre al lettore due saggi e alcune testimonianze dei percorsi museali e dei laboratori d’arte ideati per le persone autistiche a Firenze, Mondovì e San Pietroburgo. Il primo saggio Giuseppe Maurizio Arduino, noto psicologo e psicoterapeuta, è dedicato al rapporto tra arte e autismo, mentre il secondo, di Cristina Bucci, presenta gli artisti coinvolti.

Il progetto grafico è di Gonzalo Sanchez.

Il volume è edito da Polistampa di Mauro Pagliai & C. e presenta testi in italiano, inglese e russo.

Le immagini sono di Aurelio Amendola e Caroline Elo.